ADDIO MARACAIBO DISCO

Stava iniziando la serata, ci stavamo caricando per un’altra notte degna del locale, quando Ale C mi dice che mi deve parlare. Nel nostro “privé” arriva subito al dunque, “Sabato prossimo è l’ultimo, il locale chiude”. Un fulmine al ciel sereno che squarcia la serenità e l’affiatamento che ormai ci univano come mai prima. Lavorare tutta la sera con questo peso dentro non è facile.
Poi i responsabili, a fine serata, danno la notizia a tutto lo staff. Uno schiaffo dolorosissimo. E il giorno dopo la notizia a quelli che ci mettono la faccia fra la gente, i PR. C’è chi la prende abbastanza bene, chi sente un fastidioso magone salire su per la gola, perché per anni ha lavorato per il bene di quel posto, che non sarà mai più lo stesso. Mai più.
Riva del Garda perde un pezzo pregiato della storia del proprio divertimento. Quello che è stato Moulin Rouge, Apres, Café Latino, Jamila e Maracaibo chiude i battenti. Pare che sarà sostituito da un numero non ben definito tra 6 e 9 appartamenti. E i giovani?
Sabato 25 marzo 2006 sarà la notte Evento 2006, la notte più lunga, e non la faremo finire mai…! Tutti quelli che in un modo o nell’altro, in un periodo o nell’altro, sono stati a divertirsi fra quei muri devono venire. Possono togliere il corpo al Maracaibo, ma l’anima che esplodeva al suo intero resterà, per sempre, e non morirà mai.
Grazie Paolo, grazie Michele, grazie per tutto.

Un commento su “ADDIO MARACAIBO DISCO”

  1. Un pezzo di storia di Riva se ne va… punto di ritrovo per molti giovani, ora verrà accantonato per cosa, degli appartamenti!! I giovani di Riva e non solo hanno perso una delle migliori discoteche dell’alto garda… con la sua semplicità e dedizione al lavoro era riuscita a far ballare migliaia di giovani!!!Certo che dover abbandonare tutto per una motivazione del genere fa proprio star male gli addetti ai lavoro… da esterno a tutto questo mondo, ammetto che non meritava di avere questa fine, proprio ora che stava riscuotendo un buon successo! uno dei locali, forse l’unico, che è riuscito intrattenere i giovani di riva, senza la necessità di allontanarsi per trovare del divertimento… oramai è tutto un business; si cerca solo di guadagnare, e non si pensa a coloro che hanno godersi il sabato sera ballando… è ora di finirla con queste cose; non si può solo puntare ai guadagni, cerchiamo di dare un divertimento alla gioventù di Riva e non solo!!!Sarebbe necessaria una petizione per riportare in vita questo locale, una volta chiuso… ma credo non sarà possibile…Addio

Rispondi