E sono 24

Esco da un weekend dedicato alla fine del mio 24° anni di vita nonché inizio del 25°, evento volgarmente chiamato compleanno o più culturalmente genetliaco (come tanto piace chiamarlo alla Comunidad Goliardica). L’ho passato con Lisa e tutta la comunità di Petoria, stabilmente insediata al portico dell’amico Dario “Cambio Favorevole” Goti.

«Quanti biglietti sono?» «..ehm, tre!» «Ah, sei!» (cit.)

Volevo ringraziare tutti coloro che mi han fatto gli auguri, e chi mi ha pensato ma se n’è dimenticato.
Ancora un sentito grazie alla comunità di Petoria per il regalo del Vero Rossonero:

Un commento su “E sono 24”

Rispondi