Odio il freddo…

…e dicono che venti siberiani abbasseranno ancora la temperatura questa settimana. D’oh.
È iniziata una nuova settimana all’insegna del lavoro e degli improperi della mattina quando suona la sveglia. Lavoro da quasi un mese ormai, ma mi devo ancora abituare ad alzarmi alle 7, cosa normale per tantissimi, ma non per me. E nemmeno riesco ancora ad andare a dormire prima delle 1 solitamente. Per il resto va alla grande, qualche grattacapo ma nulla di irrisolvibile.
Con Lisa va tutto inspiegabilmente bene. No, non mi lamento, anzi 🙂 Sono contento che le cose vadano bene e faccio di tutto per mantenere un equilibrio tra tutti gli impegni, gli interessi e lei. Un bacino a distanza (ha tosse e raffreddore, un po’ di febbre, non voglio ammalarmi ^^).
Intanto ho preso una decisione per la questione Ps3 vs Wii: faccio riparare la Ps2. Sperando che riescano a farlo. Non sto a spiegarvi perché si è rotta, lasciamo perdere. Se per caso non sarà possibile allora penserò all’acquisto. Ringrazio tutti quelli che hanno commentato al mio post di wasting money doubts, mi avete dato molti spunti su cui pensare per fare l’eventuale scelta. La Ps3 è più vicina ai miei standard di gioco, ma la Wii mi intriga tantissimo. Solo che ho una camera minuscola, non so quanto sia comodo giocare con la Wii lì dentro.
Comunque, un saluto a Santu che è stato allo stand di Radio Digi-One con me nella domenica pomeriggio della Motorissima 2007, e che poi è venuto a pazientare l’eterno per mangiare la pizza con me e la mia famiglia.
Ho sonno. Voglio dormire. Stasera vedo la seconda puntata di “Rino Gaetano: il cielo è sempre più blu”, film tv in due puntate sulla vita dell’autore tristemente ricordato in pratica solo per “Gianna”. E poi dormo.

3 pensieri riguardo “Odio il freddo…”

  1. Hai ragione caro mio, per quelli come noi svegliarsi alle 7.00 è un impresa titanica… e te lo dice uno che anche quando c’erano gli esami di maturità non si svegliava prima delle 11.00 e sono andato avanti così fino ad una settimana fa, fino a quando ho cominciato a lavorare, paccooo!!! Ciao Oskar

Rispondi