Le avventure utontiche – Num. 2

Vi presento il secondo numero della rubrica nata sul mio blog da quando lavoro come assistente di laboratorio tecnico per diverse scuole medie ed elementari, misto di ilarità e tristezza. “E fffattela ‘na risata no?!”
La stampante sparafogli
Stavo nella mia stanzetta server nel sottoscala – non è un salotto ma è fuori dalle balle e mi lasciano abbastanza tranquillo non avendomi a tiro – quando arriva una maestra.
Avete presente quelle persone che per una folata di vento si agitano manco fosse un terremoto? Ecco, è così. Tutto è un problema, niente funziona secondo lei. Ti dice «Oddio, scusa se ti disturbo, penserai che sono una rompiballe, grazie per aver risolto» e poi continua con la sequela utontica.
«Oddio scusa… Non mi va la stampante! Perché con il programma X stampa, e con l’altro no?», rispondo che è un po’ vago.
Con sommo sforzo capisco, tra parole tecniche messe a caso sentite chissà dove, che la stampante funziona, stampa quello che deve stampare, e poi spara fogli bianchi.
«Guarda, ti faccio vedere il documento!», aprendo M$ Parola, io lancio la stampa, si caricano 28 pagine nello spooler. Chiedo quante sono le pagine del documento, risponde 7.
Scorro il testo.
…mmm. 21 pagine di a capo.

4 pensieri riguardo “Le avventure utontiche – Num. 2”

  1. Se non sa utilizzare un pc per le cose base che servono a lei pensate in che modo posso imparare le cose ai bimbi malcapitati della sua classe.Ciao

Rispondi