Ordine nella convivenza di GNOME e KDE

L’ispirazione per questo post mi è venuta leggendo un commento di Sparajuri sul blog di Daniele.
L’articolo in questione parla – strano, non ne ha parlato nessuno ieri! – di KDE4, e Juri ci confessava che ha la tentazione di installarlo, ma si trattiene. Il problema me lo ero posto pure io, anche con le altre versioni di KDE, e si ha quando già si usa GNOME: il gran casino che esce installando i due desktop environment.
Entrambe si trascinano dietro moltissime applicazioni che vanno a riempire i menu creando un po’ di confusione. Ma c’è una soluzione che può riportare l’ordine e la giustizia tra i launchers… amen fratelli!
Gnome Menu Extended
Questa piccola utility trovata su gnome-look.org che potete trovare su gtk-apps (grazie della segnalazione per il link errato ora barrato a pietro) ci permette di avere nel menu Gnome una nuova voce, KDE, nella quale vengono raccolte le applicazioni del desktop con la kappa, senza lasciarle sparpagliate negli altri submenu.

K Menu Gnome
Questa si trova invece su kde-look.org non la trovo più (*argh!*) e fa[rebbe] il lavoro contrario, ossia voce Gnome che ne raccoglie le applicazioni nel menu di KDE.

Usando Ubuntu i link portano alla pagina dedicata ai pacchetti .deb, ma cercando ci sono anche quelli per Slackware e i sorgenti. Viene aggiornato di tanto in tanto, quindi occhio ai due siti segnalati per gli updates.
Editato il 23 luglio 2008.

11 pensieri riguardo “Ordine nella convivenza di GNOME e KDE”

  1. bella segnalazione :p anche se… io che ho gnome… non mettere un altro DE “completo” affiancato.. al massimo ne metterei uno più leggero! (ma di molto)

  2. Grazie mille del suggerimento, di fatto questo tuo post elimina un problema per me molto importante. Ad essere sincero però non son se installerò kde4, piuttosto ho trovato una live kubunt con kde 4 segnalatami da daniele nel suo blog. Cmq ora che conosco queste applicazioni da te segnalate di sicuro mai ne potrei fare a meno qualora installassi 2 de.

  3. Ci sono applicazioni per kde nettamente superiori alle equivalenti per gnome, e vv applicazioni per gnome nettamente superiori rispetto alle equivalenti per kde. Se sul pc sono installate applicazioni sia di kde che di gnome secondo me conviene avere i due DE installati e avviare una sessione kde o una sessione gnome a seconda dei programmi che si devono usare; in questo modo non si hanno processi inutili in esecuzione.

  4. @pietro: grazie della segnalazione. Sì l’applicazione che hai trovato su gtk-apps è quella giusta, ed è compatibile con Ubuntu. Ho aggiornato il post e ti ho linkato come ringraziamento.

  5. figurati, grazie a questo ho deciso di installare kde4 sulla distro principale, finora l’ho provata su una partizione secondaria (che non uso mai) e su una virtualbox (che uso pochissimo)
    l’unico modo per iniziare a usarla è installarla sul s.o. principale, ma i menù incasinati mi hanno sempre fatto “ribrezzo” e quindi ho sempre desistito
    adesso sto provando kde 4.1 con la guida su pollycoke in virtualbox, se funziona bene la installo sul s.o. principale

Rispondi