Il venticinquesimo genetliaco

Aspetta aspetta:

ge|ne|tlì|a|co
agg., s.m.
1 agg. BU che si riferisce, che è proprio della nascita
2 s.m. CO spec. con riferimento a persone illustri, sovrani e sim., compleanno: il g. della regina

Il giorno 8 del corrente mese di luglio ho girato la boa dei 25 anni. Un quarto di secolo. Un insulto, gratuito e amichevole, a Lushano “Fruskio” che mi ha fatto gli auguri con un «benvenuto nel club di quelli che vanno per i 30».
Sabato 5, unendo l’utile di una serata da vocalist con la dilettevole pseudofestina tra amici, ho ricevuto i regali più malati e strani della mia vita. Lisa mi ha regalato – e si è regalata – due magliette arrivate direttamente dal New Jersey. Una è uguale per entrambe, recita «I love my geek», l’altra «There’s no place like 127.0.0.1», fantastica!

Oskar & Lisa geeks

Oskar e la maglietta nuova

Da parte degli amici ho ricevuto la cosa più diabolica mai concepita: un porta-cd da 40 a forma di hamburger, con all’interno 40 gratta&vinci! Per la cronaca ho grattato 43 euri, devo ancora andare a ritirarli, poi offrirò da bere vah!

Oskar e il panozzo

E per ultimo è arrivato il regalo della Vale, aka Scimmietta, aka la mia cognatina. Guitar Hero Handheld game, una droga!!! Clicca per trovarla…

A tutti: GRAZIE!!!

Nei prossimi giorni seguiranno post sul concerto di Ligabue a Milano, sui giorni di mare con Lisa, sul mio staccarmi dal web 2.0 perché pare ci sia qualcosa là fuori, su varie ed eventuali.

6 pensieri riguardo “Il venticinquesimo genetliaco”

  1. Bwahuahahahaha!! Fico essere citato per queste cose! Mwahahahahaha!!
    PS. Si ok, fai parte del club di quelli che “vanno per i trenta” però sappi pure che la vita ricomincia a 25 anni. Goditela. Alla grande, sempre e comunque! Ciao Caro! 😉

  2. Ciao Oskar, gli auguri volevo farteli di persona l’8 luglio, ma era al quanto impossibile. Ho scritto sul mio nick Auguri Oskar per farti una piccola sorpresa ma non ti sei mai collegato quei giorni li, cmq sia, te li faccio adesso meglio tardi che mai… auguri Oskar 🙂

Rispondi