4 anni per non perdersi più

La fatidica data del primo agosto è arrivata, e siamo arrivati ad un numero che forse nessuno dei due si aspettava: Lisa e io stiamo insieme da 4 anni. Era nata un po’ così, «come va va», ovviamente ci sono stati alti e bassi, ma siamo ancora qui, e va bene, molto bene.
Ci siamo fatti dei regali, come da tradizione. Io le ho fatto trovare in camera una nuova sedia da ufficio – molto comoda – e la protezione per il parquet, così anche i suoi continuano a volermibbene. Lei ha recuperato due anelli in argento, chiaramente uno a testa, giustificandoli con «è una proposta di convivenza a Bolzano…». Poi ha forse esagerato ‘sto giro. In effetti ha esagerato spesso: cerchi in lega, autoradio… Insomma, diamo il benvenuto al nuovo membro della famiglia: il Garmin Nuvi 250. Lo sto usando da ieri, ho aggiornato il firmware, ho inserito nuovi veicoli. Già, la macchinina blu di default mi faceva un po’ di tristezza, così ho ripiegato su qualcosa di più vivace, un carrarmato.

Garmin Nuvi 250

Beh, Pulce… ti amo… Sono felice di stare con te, facendomi sopportare e – su, diciamolo – sopportandoti 🙂 Non voglio perderti mai. E ora non mi perderò più nemmeno io.

5 pensieri riguardo “4 anni per non perdersi più”

  1. Quattro anni? Oskar, è fantastico. Di questi tempi è ormai solo un utopia. Sono felice di vedere che c’è gente che sa ancora amare e sa bene cosa vuol dire ‘viaggiare col cuore’. 🙂 Felicitazioni!!!

Rispondi