Ritrovato il Balloon Boy del Colorado!

Ne han parlato i telegiornali di mezzo mondo: un bambino americano di 6 anni, Falcon Heene (sì, non siete i soli a pensare che un cognome come Millennium sarebbe stato il massimo) gioca vicino al pallone aerostatico costruito dal padre e ancorato al tetto della casa. Ad un certo punto la pseudo mongolfiera si stacca e decolla, il fratellino dice di averlo visto salire a bordo della cesta che vi è attaccata, scatta la ricerca.
Il pallone vola migliaia di piedi sopra il Colorado, finché non atterra facendo scoprire che dentro non c’è proprio nessuno. Oddio, che sia caduto? Morale della favola: lo trovano nascosto in una scatola nella soffitta della casa. Non è mai partito.
Chissà se il fanciullino si renderà mai conto dello stato d’animo dei suoi cari o, ragionando in maniera molto più frivola, di aver scatenato un tam tam mediatico di dimensioni mondiali, sia nei mezzi di comunicazione tradizionali che nella Rete: controllate i trending topics di Twitter: Balloon Boy, Falcon, Colorado, #savebaloonboy. Twitter sempre sul pezzo.

Rispondi