In fondo in fondo ci mancherà

William H. Gates III, meglio conosciuto da tutti noi come Bill Gates, ha tenuto il suo ultimo keynote al “Consumer Electronic Show 2008” di Las Vegas. Ora lascerà la Microsoft, nelle mani di quel ballerino molesto che non è altro, Steve Ballmer.
Famoso per la maggior parte della gente in quanto uomo più ricco del mondo, il patron di Mammona (cit.) ha – volenti o nolenti – avuto un ruolo chiave nella diffusione dell’informatica come la conosciamo noi oggi. Che poi la politica della sua creatura sia molto distante dai princìpi dell’open source e del free software che uniscono molti dei miei lettori, beh questa è un’altra storia.
In ogni caso, grazie Bill. Il nostro piccolo mondo nerd esiste anche grazie a te.
Ora cosa farai? Il musicista, il politico, l’attore? Ecco un divertente video mostrato al CES2008, come protagonista c’è proprio lui in compagnia di ospiti illustri.

Bill & Steve: i pirati di Silicon Valley "reloaded" :P

Nella “lotta” contro le forze maligne targate Micro$oft (anche se qualche idea azzeccata c’è, tipo il nuovo Surface) inizialmente mi ero schierato per un suo avversario alquanto potente, ossia Apple, pur senza aver mai provato nulla di loro produzione a parte Quicktime o iTunes. Poi ho affinato la mia personalità da “pinguino umano”..
Comunque, grazie ad un post di Simone sul suo www.ubuntista.it, ho scoperto questo video alquando divertente..


Il passaggio migliore?

Bill: “What’s that?!”
Steve: “It’s an iHouse!”
Bill: “But there is no windows!”
Steve: “..eeeeexactly!!!”

..ahahahahah!!!